EcoSismaBonus.com, ci pensiamo noi... a tutto...

Oggi usufruendo degli incentivi dell'ECOSISMABONUS, si accede ad una grande opportunità di riqualificazione immobiliare su tutto il territorio nazionale.

Riqualificare gli immobili significa, il ripristino, l'adeguamento energetico e la ristrutturazione antisimica dei fabbricati, in molti casi per immobili fatiscenti, inagibili, ruderi, si prevede anche la demolizione e la ricostruzione dell'edificio (www.ricostruzione.net)

Grazie alle agevolazioni dell'ecosismabonus, effettuando la cessione del credito d'imposta, come da normativa vigente, si risparmia sul costo totale dell'intervento fino all'80%/85%. 

 

 

POSSONO USUFRUIRE DEGLI INCENTIVI DELL'ECOSISMABONUS:

  • PRIVATO (uno o più proprietari)
  • AZIENDE
  • CONDOMINI
  • CHI GODE DI UN DIRITTO REALE

 Eco-SismaBonus sarebbe l'unione di Ecobonus e Sismabonus si  ristrutturano e riqualificano gli immobili approfittando delle detrazioni fiscali previste dalla legge e soprattutto, cedendo il relativo credito, si usufruisce subito dei benefici economici senza aspettare i 10 anni, (si riesce a risparmiare fino all'85% dei costi di ristrutturazione e riqualificazione).

Gli incentivi di Ecosismabonus scadono a Dicembre 2021

La nostra Organizzazione si prenderà carico dell'irter totale delle opere da effettuarsi, offrendo un servizio completo ed adatto per tutte le attività necessarie. 

 

Contattaci, pensiamo a tutto noi... dalla A alla Z

Informazioni EcoSismaBonus

1 - CHI USUFRUISCE DEI BENEFICI DELL'ECO-SISMABONUS

Possono usufruire del beneficio, ai sensi di legge, i soggetti IRPEF e IRES che sostengono le spese per l’intervento di riqualificazione energetica e/o per gli interventi antisismici e detengono il bene immobile in base ad un titolo idoneo:

• proprietario o nudo proprietario

• titolare di un diritto reale di godimento

• comodatario (con consenso del proprietario)

• locatario o utilizzatore in leasing (con consenso del proprietario)

• familiare convivente con il proprietario o detentore e il convivente non proprietario né titolare di un contratto di comodato (per immobili a destinazione abitativa)

• acquirente dell’immobile (oggetto di riqualificazione) per le quote di detrazione residue

• istituti autonomi, case popolari (IACP),o enti aventi le medesime finalità e le cooperative a proprietà indivisa per gli interventi su immobili adibiti a edilizia residenziale pubblica

• le società immobiliari per gli interventi effettuati su immobili concessi in locazione (valido solo per il Sismabonus

2 - I LUOGHI A RISCHIO SISMICO e d'intervento per le operazioni di ecosismabonus

• Zona 1 - Sismicità alta: zona dove si possono verificare forti terremoti e comprende 708 comuni dove si sono registrati gli ultimi terremoti più forti (Abruzzo, Friuli, Campania, Calabria, Marche, Lazio)

• Zona 2 - Sismicità media: riferita a 2.345 Comuni in cui potrebbero verificarsi terremoti abbastanza forti

• Zona 3 - Sismicità bassa: include i Comuni che potrebbero essere soggetti a terremoti modesti

 

Nel nostro portale è presente un'utile guida operativa all'eco-sismabonus, redatta dalle associazioni, collegi e federazioni di categoria.

Procedura di valutazione

La nostra procedura di valutazione è molto veloce, viene effettuata una prima verifica dell'ammontare dell'ecosismabonus online.

Per la verifica occorono: 

  1. Visura catastale dell'immobile (dove si evincono tutti i sub catastali) MINIMO - 3 sub ecosismabonus / 8 sub ecobonus
  2. Indirizzo esatto dell'immobile , eventuale mappa google
  3. Almeno 2/3 foto dell'immobile (esterne)

Dall'esito positivo della verifica, sarete contattati direttamente dai Responsabili, per tutte le informazioni e delucidazioni

Per richiedere la verifica compilare il form alla pagina dei contatti.

 

Possibilità di collaborazione, per

  • Imprese edili 
  • Tecnici professionisti

che hanno in portafoglio operazioni immobiliari che possono usufruire degli incentivi di ecosismabonus, per informazione compilare il form alla pagina dei contatti, oppure inviare email  direzione@ecosismabonus.com oppure per operazioni di demolizione e ricostruzione a posta@ricostruzione.net

Che cos'รจ l'ecosismabonus

L'ecosismabonus è un'agevolazione fiscale composta da ecobonus + sismabonus
 
ECOBONUS

L’Ecobonus è un’agevolazione statale che consente a privati e aziende di detrarre fiscalmente una parte delle spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti. La detrazione varia da un minimo del 50% ad un massimo del 75% a seconda del tipo di intervento realizzato e viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

SISMABONUS

Il Sisma Bonus è l’agevolazione statale che consente a privati e aziende di detrarre fiscalmente una parte delle spese sostenute per interventi di messa in sicurezza statica delle abitazioni e degli immobili ad uso produttivo situati nelle zone ad elevato rischio sismico . La detrazione varia dal 50% all’85% su un ammontare complessivo di spesa fino a 96.000 euro per unità immobiliare per ciascun anno, da ripartire in 5 quote annuali di pari importo.

ECOSISMABONUS (ecobonus+sismabonus)

È possibile utilizzare le due agevolazioni statali congiuntamente per la messa in sicurezza statica e l’efficientamento energetico delle abitazioni e degli immobili a destinazione produttiva ad alto rischio sismico. Possono usufruire dei bonus i privati (persone fisiche, società di persone, imprenditori individuali, professionisti) e società (società di capitali ed enti) che avranno la possibilità di detrarre dall’IRPEF o dall’IRES una parte delle spese sostenute. La misura della detrazione varia dall’80% all’85%, su un ammontare complessivo di spesa non superiore a 136.000 euro per unità immobiliare per ciascun anno e va ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

Bonus fiscali e cessione del credito d'imposta

Dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 è possibile sfruttare i bonus fiscali per la sicurezza sismica e l’efficientamento energetico sostenendo solo una piccola parte del costo degli interventi.

Con la cessione del credito d’imposta i titolari dei immobili, possono realizzare gli interventi pagando solo il 25-30% dell’Eco Bonus e il 15-20% degli interventi Eco e Sisma Bonus (quota non incentivante)

Il credito d’imposta viene ceduto a imprese e intermediari, le quali finanziano la maggior spesa dell'intervento.

Contattaci per informazioni e per effettuare una valutazione al tuo immobile

 

 Contattaci, pensiamo a tutto noi...dalla A alla Z

 

Per tutte le informazioni e richieste di valutazione:

compilare il modulo alla pagina dei "contatti"

oppure inviare email: posta@ecosismabonus.com 

collaborazione Professionisti /Imprese edili email: direzione@ecosismabonus.com

Tel. +39 02 8089 7409 

Whatsapp +39 37 3535 3939

EcoSismaBonus.com è un brand WORLDFIN Srls - partner ENEL X

Viale Abruzzi 13/A - Milano - P.IVA 10475590963